Quando si dice che anche l’occhio vuole la sua parte. Ecco dove trovare a Londra i migliori ristoranti di design.

Londra

Londra. O si ama alla follia o si detesta. Un po’ come lo humor inglese. Io, dal canto mio, adoro entrambi. La gente, le strade, i monumenti, il Tamigi, Piccadilly Circus, Camden Town, i mercatini vintage. Per me è davvero amore a prima vista. Estate, un luglio ventoso nella capitale inglese, come spesso poi accade sull’isola. Sono qui per la prima volta con mia madre, l’agenzia ci ha riservato un hotel molto carino a South Kensington. È il 2006 e io, a parte la chat di Msn e la pagina Google per fare qualche ricerca per la scuola, non uso molto internet. Mamma men che meno. Così la solita ragazza del negozio di viaggi sotto casa si occupa di tutto. La città mi affascina sin da subito, la giriamo in lungo e in largo.

Città e design

Ci torno una seconda volta nel 2012 con la mia compagna di studi Carolina, siamo ospiti di una sua amica di famiglia. Stavolta siamo a dicembre, un freddo indescrivibile, indossiamo tutti i maglioni che siamo riuscite a impilare nel bagaglio Ryanair. Non solo. Io, sopra la mia giacca a vento imbottita, infilo anche un improbabile smanicato color argento stile omino Michelin. A rivedere le foto mi sento male. Ma del resto siamo a Londra, qui la gente ama l’abbigliamento stravagante. Torno nella patria di Hugh Grant ancora nel 2015 e nel 2017, allungandomi poi a Nottingham e Liverpool. Nella mia ultima visita lo scorso autunno, grazie anche ad amici che vivono qui in Inghilterra, scopro qualche localetto carino e con stile. Tra questi: The Coal Office, Duddell’s, Sticks ‘n’ Sushi.

The Coal Office

Nato da una collaborazione tra il designer Tom Dixon e lo chef Assaf Granit, il ristorante Coal Office si trova a Londra al 2 Bagley Walk, King’s Cross. Costruito all’interno di un ex deposito di carbone, il progetto di Dixon è inaugurato durante il London Design Festival 2018. In questo locale c’è una sorta di laboratorio che testa ogni giorno nuove idee in termini di comfort, luminosità, stoviglie e interior design. Assolutamente da non perdere!

Duddell’s

Voglia di un ristorante asiatico di prima scelta nel centro di Londra? Potete allora recarvi in Saint Thomas Street, 9a. Qui, a due passi dal London Bridge, ad accogliervi c’è Duddell’s, fratello minore dell’omonimo ristorante stellato di Hong Kong. Una location, situata all’interno dell’ex chiesa di Saint Thomas, in cui l’architetto Michaelis Boyd esalta la sua unicità. Curiosi? Fate bene!

Sticks ‘n’ Sushi

Infine, nella mia classifica, per gli amanti del design scandinavo, si posiziona Sticks ‘n’ Sushi. Aperto a King’s Road, nel cuore di Chelsea, qui si trova un connubio ben riuscito tra stile nordico e giapponese. A disegnare gli interni infatti è lo studio danese Norm Architects. A mio parere il sushi migliore della città in una location d’eccezione!

Stanchi dei soliti fast food? Di spendere poco e mangiare male? Di andare a risparmio e sentirvi male? Provate almeno una volta questi ristoranti e poi mi direte. Buon viaggio e buon appetito!

____________________________

Testo e foto: Giulia Di Giovanni

Se l’articolo ti è piaciuto, ricordati di mettere un LIKE qui sotto o lascia un commento: per me rappresenta un feedback di apprezzamento molto importante! Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime news pubblicate? Seguimi sulla pagina Facebook @blogmessaafuoco e sulla pagina Twitter @InfoMessaafuoco

Grazie!

____________________________

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.