È stato presentato a Roma al Teatro dell’Opera il balletto Manon di Kenneth MacMillan

Appuntamento e balletto

Dal 25 al 31 maggio per la prima volta in scena al Teatro dell’Opera il balletto Manon. Kennet MacMillan arriva già al Teatro Costanzi con il suo Romeo e Giulietta nel 1965 e nel 1982. Oggi viene omaggiato con la sua Manon, cameo entrato nel repertorio di 33 compagnie.

Durante la conferenza stampa, il sovrintendente Carlo Fuortes dichiara come Manon, quinto titolo della stagione del balletto, bilanci in maniera eccellente classico e contemporaneo. “Un appuntamento imperdibile” l’ha definito.

I ballerini

Protagonista assoluta l’étoile dell’Opéra di Parigi e Direttrice del ballo, Eleonora Abbagnato.

Balleranno insieme all’Abbagnato, Friedemann Vogel, Benjamin Pech, l’étoile Alessandra Amato, i solisti e il primo ballerino Manuel Parruccini che si esibirà per l’ultima volta al Teatro Costanzi.

La storia di Manon

Manon è stato creato nel 1974 e rappresentato per la prima volta il 7 marzo al Royal Opera House di Londra con il Royal Ballet. È il secondo balletto in tre atti del coreografo scozzese MacMillan durante il suo incarico come Direttore Artistico del Royal Ballet tra 1970 e 1977.

Il libretto prende ispirazione dal romanzo dell’Abbé Prévost del 1731 intitolato Histoire du Chevalier des Grieux et de Manon Lescaut. Qui è narrata la triste storia di Manon, giovane ragazza che prova vergogna per la sua condizione di estrema povertà. Il tema delicato ha attratto e ispirato nel tempo grandi creatori come Jules Massenet, Giacomo Puccini e diversi registi cinematografici.

Il Teatro dell’Opera di Roma vi aspetta quindi per regalarvi un balletto emozionante che debutterà con l’anteprima giovani giovedì 24 maggio e a cui seguiranno gli appuntamenti dal 25 al 31 maggio.

____________________________

Testo: Giulia Di Giovanni

Se l’articolo ti è piaciuto, ricordati di mettere un LIKE qui sotto o lascia un commento: per me rappresenta un feedback di apprezzamento molto importante! Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime news pubblicate? Seguimi sulla pagina Facebook @blogmessaafuoco e sulla pagina Twitter @InfoMessaafuoco

Grazie!

____________________________

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.