Nella cucina dell’oratorio della parrocchia di San Bartolomeo della Ginestra si cucina per il pranzo di beneficenza previsto per domenica 12 novembre.

preparativi

Zona pastorale di Trigoso, San Bartolomeo e Riva

Non penso sia sempre facile trovare comunità accoglienti e propositive. Quelle che pensano ad aiutare il prossimo ma allo stesso tempo a divertirsi e a passare del tempo di qualità insieme proponendo tante iniziative diverse e adatte a tutti. È proprio questo che accade nella zona pastorale di Trigoso, San Bartolomeo e Riva, dove da un anno a questa parte si lavora per dar voce alle esigenze degli abitanti, alla voglia di stare insieme, di giocare, pregare e, perché no, anche mangiare.

food

Pranzo di beneficenza

L’evento di questa settimana avrà luogo domenica 12 novembre nello spazio eventi del ristorante Agricuoco, a San Bartolomeo. Qui si terrà un appetitoso pranzo di beneficenza a sostegno dell’asilo parrocchiale Don Giovanni Stagnaro. Il menù di 25 euro a persona per gli adulti, è ridotto a 10 euro per i bambini ed è gratuito per i piccini dell’asilo e comprende:

  • Misto di antipasti di ispirazione ligure
  • Gnocchetti di castagne con crema al burro
  • Lonza in panura aromatica con parmentier di patate
  • Crostata Sabina
  • Caffé della moka

cibo

Mini corso di cucina

Quale modo migliore per preparare questo goloso menù se non organizzando un mini corso di cucina di 6 ore tenuto dallo chef Emanuele dell’Agricuoco? La proposta è elettrizzante. E allora via, martedì 7 e mercoledì 8 novembre dalle 18.30 alle 21.30 nella cucina dell’oratorio: grembiuli al collo e cappellini in testa, si comincia!

don simone

Siamo in 15 volenterosi più e meno giovani, l’età oscilla tra i 20 e i 70 anni (più una piccola assistente di 6 mesi), un gruppo davvero eterogeneo. Seguiamo alla lettera le indicazioni dello chef dividendoci in più gruppetti, alcuni si occupano della carne, altri di pelare le patate e altri ancora di tagliare le verdure. Ognuno ha il suo compito e segue le direttive impartite. Il risultato? Un’esperienza unica, formativa e divertente. Stasera si continua, ci aspettano gli antipasti.

Locandina San Bartolomeo

È esaltante rendersi utili imparando anche umilmente qualcosa che non si sapeva fare. Grazie allora agli organizzatori per averci regalato, ancora una volta, l’occasione per stare insieme divertendoci a scopo di solidarietà.

preparativi

____________________________

Testo e foto: Giulia Di Giovanni

Se l’articolo ti è piaciuto, ricordati di mettere un LIKE qui sotto o lascia un commento: per me rappresenta un feedback di apprezzamento molto importante! Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime news pubblicate? Seguimi sulla pagina Facebook @blogmessaafuoco o sulla pagina Twitter @InfoMessaafuoco o su Instagram @blog.messaafuoco

Grazie!

____________________________

Articolo precedenteMerluzzo alla mediterranea: ricetta veloce
Articolo successivoCimento invernale di Riva Trigoso: 252 nuotatori

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.