Quanto sono belli i giochi che facevano i nostri nonni. Qui a Milano nel weekend sono tornate le tradizioni popolari.

tradizione

Giornata dei nonni

A pochi giorni dalla giornata dedicata ai nonni, che ricorre il 2 ottobre, ecco che arrivano i giochi da fare insieme a loro. È sabato e mi trovo in piazza Sant’Eustorgio, a Milano. Qui, dove di solito bivaccano i ragazzi che fanno consegne di cibo in bicicletta in attesa di una chiamata, oggi si trovano svariati oggetti di legno antico.

giochi dei nonni

Giochi dei nonni

Mi avvicino incuriosita e leggo dell’iniziativa “Giochi dei nonni”. Si tratta di un percorso ludico culturale fatto di giochi in legno propri della tradizione popolare. Realizzate a mano, seguendo gli schemi di un tempo, queste sono riproduzioni accurate e fedeli dei passatempi dei nostri antenati. Che meraviglia!

giochi nonni

Tradizioni

Ci sono giochi adatti a tutte le età, che creano un momento fondamentale di aggregazione tra adulti e bambini. Qui viene sottolineata l’importanza di far conoscere ai ragazzi come si divertivano le generazioni prima di loro con giochi interattivi, ingegnosi, cooperativi ma, soprattutto, semplici.

Semplicità

Oggi questa piazza è diversa. Non ci sono bimbi nel passeggino appiccicati allo smartphone dei genitori, rintronati dai cartoni animati, neanche bambini lagnosi che vogliono ottenere l’impossibile, né, tantomeno, ragazzini a bere o fumare.

biliardo

Ci sono semplicemente loro, i nonni con i loro nipoti che si divertono come ci si divertiva un tempo, come forse noi non sappiamo più fare.

bimbi

E allora grazie Milano e grazie all’iniziativa promossa che consente di stare vicino a loro, i nonni, che sono un bene prezioso e troppo spesso dato per scontato.

giochi dei nonni

Un abbraccio virtuale a tutti i nonni!

giochi

____________________________

Testo e foto: Giulia Di Giovanni

Se l’articolo ti è piaciuto, ricordati di mettere un LIKE qui sotto o lascia un commento: per me rappresenta un feedback di apprezzamento molto importante! Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime news pubblicate? Seguimi sulla pagina Facebook @blogmessaafuoco o sulla pagina Twitter @InfoMessaafuoco o su Instagram @blog.messaafuoco

Grazie!

____________________________

Articolo precedente“Mettiti nelle mie scarpe”: l’empatia a Milano

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.