In Lombardia ci sono tantissimi luoghi da scoprire tra cui grandi laghi e alte montagne per fare trekking, arrampicata o sci.

Lombardia

Quanta voglia di andare a sciare! Detto, fatto. Dobbiamo trovare un posto vicino Milano, facilmente raggiungibile nel weekend. Ancora prima di chiedere consigli a colleghi o amici, vado su Google e digito “sciare in Lombardia”. Tra i primi risultati ecco che mi compare Valtorta – Piani di Bobbio. Appena un’ora di macchina partendo da Gorgonzola. Che altro aspettare? Prenotiamo così un albergo vicino agli impianti. Felici e soddisfatti facciamo il conto alla rovescia delle ore.

Intanto, parlando del mio agognato fine settimana ai colleghi, scopro che ci sono tante altre località sciistiche in zona. Meno affollate e con belle piste. Tra queste: Foppolo, Monte Pora, Bratto e Madesimo. Segnate in agenda per il prossimo weekend bianco.

Weekend

Arriva finalmente venerdì. Dopo lavoro ho il primo allenamento di calcetto femminile con le colleghe. È partito come un gioco ma alla fine abbiamo messo su un bel gruppetto. Torno a casa la sera, dopo un immancabile terzo tempo a base di birra e hamburger, e preparo la valigia per la montagna. La mattina mi sveglio presto ma felice. Finché non mi alzo dal letto e sento muscoli indolenziti dall’allenamento della sera prima. Muscoli di cui ignoravo del tutto l’esistenza. Eppure, tra l’arrampicata, la bicicletta e svariati anni di pattinaggio e nuoto, dovrei avere le gambe allenate. Ma non importa. Colazione, doccia e usciamo.

Cibo e sci

La giornata trascorre velocemente tra sciate e panini caldi al rifugio di Barzio. L’albergo che abbiamo scelto è davvero molto bello, pulito e dotato di ogni confort La sera andiamo a cena a Mandello del Lario, sul lago di Como. Una meta che vuole raggiungere anche mio padre per andare a vedere il museo delle sue amate Moto Guzzi. Qui ci aspetta un’ottima frittura di pesce, orata alla griglia, patate e verdure.

La mattina di domenica i miei muscoli non vogliono saperne di muoversi. Cammino come un pinguino ma mi alzo. E la sorpresa che ci aspetta a colazione è impagabile, un tavolo imbandito non solo dalle solite brioches, dolci e bevande ma soprattutto da prodotti a chilometro 0 come marmellate, miele e yogurt. Tutto proveniente da agriturismi di Primaluna (LC), località dove abbiamo alloggiato.

E un’altra giornata è trascorsa tra sport e risate. Un pranzo sul tardi a base di panini al salmone ai piedi del lago di Como. Al tramonto, felici e abbronzati, ci rimettiamo in viaggio verso Milano. Next stop: Parco Avventura di Monza.

____________________________

Testo e foto: Giulia Di Giovanni

Se l’articolo ti è piaciuto, ricordati di mettere un LIKE qui sotto o lascia un commento: per me rappresenta un feedback di apprezzamento molto importante! Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime news pubblicate? Seguimi sulla pagina Facebook @blogmessaafuoco e sulla pagina Twitter @InfoMessaafuoco

Grazie!

____________________________

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.